Richiedi una visita specialistica

Scienze della Nutrizione

Prof. Gasparri Cosimo

 

Che cos’è la nutrizione? E l’alimentazione?

La nutrizione è l’insieme dei processi grazie ai quali l’organismo riceve e trasforma i nutrienti contenuti negli alimenti. L’alimentazione invece, esprime la forma e le modalità con cui vengono forniti all’organismo umano i nutrienti. Le necessità nutrizionali dell’organismo sono di tipo energetico, strutturali o di sostegno, di regolazione. I nutrimenti devono essere somministrati in quantità adeguate, senza che vi sia una carenza di nessuno di essi, soprattutto di quelli considerati “essenziali”. Allo stesso tempo si deve evitare l’eccesso di nutrimenti, anche se l’organismo, entro certi limiti, reagisce meglio all’eccesso che al difetto. Da un punto di vista delle necessità energetiche, si devono somministrare quantità di nutrienti energetici tali che permettano di mantenere un peso ottimale. Contribuisce a questo aspetto uno stile di vita attivo senza il quale è difficile mantenere un buon stato nutrizionale, o meglio ancora uno stato di salute buono.

Quali sono gli obiettivi fondamentali della scienza della nutrizione?

  • Soddisfare le necessità energetiche dell’organismo per poter compiere i processi vitali
  • Soddisfare le necessità di accrescimento
  • Permettere il mantenimento delle strutture già esistenti o che richiedono energia o formazione e mantenimento di strutture

Qual è la modalità di esecuzione della visita?

I professionisti di Dietetica del Centro Medico SanLuca studiano gli effetti degli alimenti sui processi metabolici dell’organismo, considerandone anche le implicazioni digestive. Inoltre ricercano le razioni alimentari più idonee all’individuo, tenendo in considerazione le sue caratteristiche fisiologiche e/o patologiche al fine di assicurare il miglior stato di salute possibile. Il fine ultimo di questa pratica è la formulazione di un regime alimentare e di uno stile di vita adatti alla situazione patologica e non dell’individuo.

Cosa si valuta nel servizio di Dietologia/Nutrizione?

  • Dieta personalizzata
  • Educazione alimentare
  • Diario dietetico – memoria delle 24 ore
  • Determinazione della spesa energetica dettagliata giornaliera
  • Analisi della struttura e della composizione corporea
  • Antropometria e impedenziometria bio-elettrica
  • Analisi della struttura ossea
  • Percentuale e peso di grasso corporeo
  • Percentuale e peso della muscolatura
  • Peso ideale
  • Peso del grasso corporeo normale
  • Metabolismo basale
  • Litri d’acqua

Diete personalizzare in condizioni FISIOLOGICHE:

  • gravidanza, allattamento, prima infanzia;
  • nutrizione del lattante;
  • infanzia e adolescenza;
  • invecchiamento;
  • alimentazione sportiva (incremento di forza/massa muscolare o resistenza).

Diete personalizzate in condizioni PATOLOGICHE:

  • patologie di grande rilevanzasovrappeso, obesità, diabete, ipertensione arteriosa, aterosclerosi, malattie cardiovascolari, osteoporosi, cancro, malattie renali, patologie respiratorie, salute orale, alcol, acalasia;
  • malnutrizione calorico proteicadenutrizione, anemie;
  • allergie ed intolleranze alimentari;
  • disturbi del comportamento alimentare - anoressia nervosa, bulimia nervosa, disturbo da alimentazione incontrollata, disturbi del comportamento alimentare non altrimenti specificati;
  • patologie gastrointestinalimalattia da reflusso gastroesofageo, gastrite e ulcera gastroduodenale, stipsi (atonica, spastica, rettogena), mega-colon congenito e acquisito, sindrome diarroica (diarrea osmotica, secretiva, infiammatoria, essudativa), sindromi da malassorbimento, malattia celiaca, sprue tropicale, malassorbimento di carboidrati, sindrome da intestino corto, pancreatite acuta e cronica, fibrosi cistica, epatite, colangite sclerosante, cirrosi epatica, malattie delle vie biliari, iperuricemia e gotta, malattia di crohn, retto-colite ulcerosa, meteorismo intestinale, sindrome dell’intestino irritabile;
  • malattie neurologichealzheimer, morbo di parkinson, autismo;
  • disturbi metabolici;
  • errori congeniti del metabolismoiperfenilalaninemie, omocistinuria, leucinosi, disturbi del ciclo dell’urea, galattosemia, carenze della β-Ossidazione mitocondriale degli acidi grassi.

 

CONSIGLI UTILI: non è necessaria alcuna preparazione. Portare tutta la documentazione e gli esami del sangue pregressi. Opportuna, ma non necessaria, la richiesta scritta di consulenza nutrizionale del medico curante

Centro Medico San Luca
Via Nazionale, 128
36056 Tezze Sul Brenta (VI)