Richiedi una visita specialistica

Flebologia/Angiologia

Dott. Pettenuzzo Francesco

 

Che cos’è la flebologia?

Si tratta della scienza che si occupa della conoscenza, diagnosi e cura delle malattie delle vene (dal greco Flebs = vena). Spesso i pazienti chiedono che differenza ci sia con l’Angiologia: quest’ultima si occupa delle malattie dei vasi in generale (dal greco Angheiov = vaso), quindi comprende anche la flebologia.

Quali sono alcuni dei consigli per aiutare la circolazione nervosa?

  • Praticare regolarmente attività motoria;
  • Indossare calzature adeguate;
  • Elevare le gambe;
  • Usare calze elastiche adeguate;
  • Evitare l’eccesso di esposizione al sole;
  • Controllare il proprio peso.

Qual è la modalità di esecuzione della visita flebologica?

Qualunque sia il motivo del consulto (anche problemi puramente estetici come piccoli capillari), l’esame flebologico deve essere sempre metodico e sistematico. La raccolta dell’anamnesi fornisce immediatamente informazioni sui disturbi che hanno portato il paziente alla nostra osservazione, su pregresse patologie generali e venose, sui fattori di rischio (ereditarietà varicosa, stile di vita, assunzione di farmaci). L’esame obiettivo si esegue sul soggetto svestito, inizialmente in piedi su uno sgabello, poi sdraiato sul lettino. L’ispezione permette subito di riconoscere la presenza di varici e/o capillari, eventuali disturbi cutanei, gonfiore a livello delle caviglie, presenza di anomalie dell’arcata plantare. All’ispezione segue la palpazione che è una tappa fondamentale. Successivamente si procede ad effettuare l’esame ultrasonico a effetto Doppler (ecodoppler): questo esame permette di visualizzare in tempo reale i vasi arteriosi e venosi, di valutarne lo stato delle pareti e la presenza di patologie nelle valvole (spesso alla base dell’insufficienza venosa) e di misurare la velocità di scorrimento del sangue. Al termine dell’esame, attraverso un microscopio ingranditore, è possibile visualizzare anche i più sottili capillari, valutarne il colore, la profondità e l’eventuale associazione di questi a vene nutrici.

 

CONSIGLI UTILI: non è necessaria alcuna preparazione. Portare tutta la documentazione e gli esami precedenti e la terapia che eventualmente si sta seguendo

Centro Medico San Luca
Via Nazionale, 128
36056 Tezze Sul Brenta (VI)